Shizuoka Tea Tour - per sapere tutto sul tè nella più grande area di piantagioni!

Времени прошло:0:00:00
Времени осталось:3.0:00:00

Вы услышите 6 высказываний. Установите соответствие между высказываниями каждого говорящего A – F и утверждениями7 ка Используйте каждое утверждение, обозначенное соответствующей цифрой, только один раз. В задании есть одно лишнее утверждение. Вы услышите запись дважды.

Воспользуйтесь плеером, чтобы прослушать запись.

1. Possiamo scambiare segretamente pettegolezzi.

2. Puoi capire meglio la tua lingua.

3. Scegliere una lingua straniera da studiare non è facile.

4. Ho la possibilità di cambiare il mio> 5. Le lingue e la musica hanno molto in comune.

6. Le lingue aumentano il tuo prestigio.

7. Parlare una lingua straniera ti aiuta a non sentirti straniero.

ГоворящийUNBCDEF
Утверждение

Вы услышите диалог. Определите, какие из приведённых утверждений А-G соответствуют содержанию текста (1 - Vero), какие не соответствуют (2 - Falso) и о чём в тексте не сказано, то есть на основании текста нельзя дать ни положительното (3 - Non dichiarato). Занесите номер выбранного Вами варианта ответа в таблицу. Вы услышите запись дважды.

Воспользуйтесь плеером, чтобы прослушать запись.

A. Maggie sta provando un vestito blu quando incontra John.

B. John non ha potuto ottenere un rimborso per un saltatore l'anno scorso.

C. Maggie rifiuta di andare al negozio di elettronica con John.

D. John non lavorerà per una settimana a Natale.

E. John suggerisce che lui e Maggie celebrano il Natale insieme.

F. Maggie sta trascorrendo il Natale con i suoi genitori.

G. Maggie e John faranno uno spuntino in un bar.

UNBCDEFsol

Вы услышите интервью дважды. Выберите правильный ответ 1, 2 или 3.

Воспользуйтесь плеером, чтобы прослушать запись.

Susan ha deciso di diventare una designer di maglieria quando

1) apprese che i suoi parenti erano designer.

2) ha fatto un vestito di lana.

3) sua madre le ha insegnato a lavorare a maglia.

Вы услышите интервью дважды. Выберите правильный ответ 1, 2 или 3.

Воспользуйтесь плеером, чтобы прослушать запись.

In che modo Susan è venuta a conoscenza del Fashion Institute of Technology?

1) È stato raccomandato dal suo professore.

2) Le è stato consigliato da gu> 3) Lo ha scoperto da solo.

Вы услышите интервью дважды. Выберите правильный ответ 1, 2 или 3.

Воспользуйтесь плеером, чтобы прослушать запись.

La collezione A / I 09 di Susan è stata esposta in

Вы услышите интервью дважды. Выберите правильный ответ 1, 2 или 3.

Воспользуйтесь плеером, чтобы прослушать запись.

Quando Susan era a Tokyo, ne rimase colpita

1) stile architettonico giapponese.

2) i modelli di abiti giapponesi.

3) la moderna collezione di designer giapponesi.

Вы услышите интервью дважды. Выберите правильный ответ 1, 2 или 3.

Воспользуйтесь плеером, чтобы прослушать запись.

Lo stile di Susan può essere descritto come

Вы услышите интервью дважды. Выберите правильный ответ 1, 2 или 3.

Воспользуйтесь плеером, чтобы прослушать запись.

Cosa dice Susan del suo nuovo libro?

1) Sarà un altro libro per Chronicle Books.

2) Non sarà per i principianti.

3) Riguarderà i suoi progetti completati.

Вы услышите интервью дважды. Выберите правильный ответ 1, 2 или 3.

Воспользуйтесь плеером, чтобы прослушать запись.

Susan ama i blog perché

1) sa comunicare con le persone.

2) ha la possibilità di ricevere foto dai suoi parenti.

3) può donare denaro in beneficenza.

Установите соответствие между текстами A-G и заголовками 1–8. Запишите свои ответы в таблицу. Используйте каждую цифру только один раз. В задании один заголовок лишний.

1. Controversie e sviluppi

2. Difficile trovare la differenza

3. Buono per varie sfere della vita

4. Mantenere gli spettatori incollati a un televisore

5. Spot pubblicitari insoliti

6 Il tempo è denaro

7 Occasioni più giuste per gli affari

8. L'aspetto della pubblicità televisiva

UN. Per circa settant'anni la TV è stata utilizzata come veicolo per la pubblicità in alcuni paesi. Dalla fine degli anni '40, gli spot televisivi sono diventati di gran lunga il metodo più efficace e più popolare di vendere prodotti di ogni genere. L'industria della pubblicità radiofonica era ben consolidata quando la televisione fece il suo debutto negli anni '40 e la televisione fu sviluppata come mezzo commerciale, basato sul formato di successo della radio.

B. Nei primi giorni della televisione, era spesso difficile capire se si guardano programmi televisivi o spot pubblicitari reali. Molti dei primi programmi televisivi sono stati sponsorizzati da singole compagnie, che hanno inserito i loro nomi e prodotti negli spettacoli il più possibile. Ad esempio, i dipendenti Texaco sono apparsi durante lo spettacolo per esibirsi mentre il logo musicale Texaco avrebbe suonato in sottofondo.

C. Un'altra pietra miliare importante arrivò negli anni '60 con l'introduzione di brevi interruzioni pubblicitarie durante uno spettacolo televisivo. Ora è stato possibile per diverse aziende utilizzare un programma popolare come piattaforma pubblicitaria insieme. Era uno dei modi più efficienti di marketing e aziende come Tide e Crest ne hanno approfittato per ampliare le proprie campagne pubblicitarie.

D. Negli anni '70, la trasmissione di pubblicità televisive che promuoveva le sigarette fu vietata dall'amministrazione. Ciò ha provocato un conflitto tra il governo e le reti televisive, in quanto per loro queste pubblicità costituivano una parte significativa delle entrate totali. Il periodo tra gli anni '70 e '90 è stato caratterizzato dall'aumento del tempo di interruzioni pubblicitarie da 9 a 19 minuti o dal debutto di celebrità che pubblicizzano prodotti a marchio.

E. Oggi la stragrande maggioranza degli spot televisivi è costituita da brevi spot pubblicitari, che vanno da pochi secondi a diversi minuti. Pubblicità di questo tipo sono state utilizzate per vendere letteralmente ogni prodotto immaginabile nel corso degli anni, dai prodotti per la casa a beni e servizi, alle campagne politiche. È considerato impossibile per un politico condurre una campagna elettorale di successo senza trasmettere un buon spot televisivo.

F. Le brevi "interruzioni" commerciali che interrompono regolarmente gli spettacoli sono la ragione principale dell'esistenza delle reti televisive moderne. La programmazione ha lo scopo di catturare l'attenzione del pubblico in modo che non vogliano cambiare canale, invece, si spera (guarderanno) gli spot pubblicitari in attesa del prossimo segmento dello spettacolo. Esistono interi settori che si concentrano esclusivamente sul compito di mantenere il pubblico di visualizzazione abbastanza interessato da passare attraverso gli spot pubblicitari.

G. Lo spot televisivo è generalmente considerato il formato pubblicitario più efficace per il mercato di massa, e ciò si riflette negli alti prezzi che le reti televisive addebitano per il tempo di trasmissione commerciale durante eventi televisivi popolari. I sistemi di classificazione determinano il successo dei programmi televisivi, in modo che possano decidere quali tariffe addebitare agli inserzionisti per il loro tempo di trasmissione commerciale. Ad esempio, un singolo spot TV di trenta secondi in prima serata può costare fino a $ 2 milioni.

ТекстUNBCDEFsol
Заголовок

Прочитайте текст и заполните пропуски A-F частями предложений, обозначенными цифрами 1–7. Одна из частей в списке 1–7 - лишняя. Занесите цифры, обозначающие соответствующие части предложений, nella parte superiore.

Avvio di un'attività in proprio

Quali sono i motivi per avviare un'attività in proprio? Uno di questi è perché credi di essere il migliore in quella linea o perché hai un prodotto o un servizio che non è mai stato offerto al mercato prima. Un altro è che sei una persona che ha molta fretta e non puoi soffrire UN___________ per raggiungere i tuoi obiettivi. A volte è perché hai un'eredità B_____________ subito dopo aver avviato un'attività o che esiste già una borsa in contanti con stringhe libere e si desidera trarre il meglio da questa bonanza.

Se le tue ragioni sono una o tutte le precedenti, abbandona subito il pensiero e risparmia la delusione C____________ nel mondo del commercio.

Inizia la tua attività solo per il gusto di fare uno scambio, o per D___________. Non caricarti di grandi nozioni di superiorità rispetto ai tuoi coetanei. Quando decidi di avviare un'attività in proprio, sii emotivo, ma non impraticabile, non lasciarti guidare dal tuo cuore, ma dettati dalla tua mente.

Avendo coperto quelle parti che non vengono insegnate in una scuola di economia, diamo un'occhiata a E____________ affari tuoi. Dovresti iniziare con un'analisi SWOT - punti di forza, punti deboli, opportunità e minacce - analizzarli da soli, per i partner della tua attività, se presenti, e per l'azienda stessa.

Se il risultato dell'analisi è incoraggiante, preparare un piano aziendale. È come una road map per azioni nel prossimo futuro prossimo per raggiungere i tuoi obiettivi di business. Infine, esegui il business plan con precisione, modificalo man mano che procedi, solo in modo che aiuti a raggiungere l'obiettivo finale di riuscire F_____________ l'attività.

1. gli elementi essenziali per iniziare

2. che ti aspetta quando passi

3. prove e tribolazioni del lavoro

4. stabilire e condurre

5. preparazione di un piano aziendale

6. in attesa di essere acquisito

7. intraprendere l'attività commerciale

ПропускUNBCDEF
Часть предложения

In tutto il mondo la gente pensa che la cerimonia del tè in Inghilterra sia

1) simile alla cerimonia del tè in Cina.

2) collegato al culto del cibo.

3) è condotto in uno stile formale.

4) lo stesso che era nel 18 ° secolo.

Perché gli inglesi amano bere il tè

Sin dal 18 ° secolo, l'ora del tè è stata parte integrante della vita inglese. Le persone di altri paesi hanno un set> Questa non è una passione che l'Inghilterra condivide con la maggior parte del resto del mondo, dove il caffè è quasi universalmente più popolare del tè. In effetti, il consumo pro capite di tè nel Regno Unito è di 12,85 kg all'anno, che è quasi tre volte superiore a quello del Marocco, che arriva al secondo posto a 4,34 kg all'anno. Questo consumo pro capite è ancora più alto se si guardasse da solo l'Inghilterra (uno dei 4 paesi del Regno Unito). Forse sorprendentemente, in Giappone la popolarità del tè ha subito un leggero declino dall'inizio del nuovo millennio.

All'inizio del 1700 la British East India Company iniziò a coltivare il tè nei territori indiani recentemente conquistati su scala industriale usando manodopera a basso costo e terra conquistata. L'enorme scala della produzione di tè in India, la maggior parte delle quali è stata inviata direttamente in Inghilterra, ha fatto precipitare il prezzo del tè. All'improvviso, quella che una volta era una rara delizia per i ricchi divenne un prodotto accessibile di cui i comuni cittadini britannici potevano godere regolarmente. Non solo, ma lo zucchero stava appena iniziando a diventare più accessibile anche per la gente comune. Di conseguenza, il tè divenne un potente simbolo dei benefici dell'Impero per il comune cittadino inglese.

Una cosa è capire perché gli inglesi abbiano iniziato a bere così tanto tè, ma ciò non spiega perché continuiamo a farlo circa 300 anni dopo. La mia opinione personale è che uno dei maggiori motivi alla base della nostra continua relazione amorosa con il tè è perché troviamo che il tè è confortante. La sua familiarità è come un'accogliente coperta di conforto per noi, e la lunga tradizione del bere il tè dimostra> Nei momenti di stress, dolore o difficoltà non è raro che la prima risposta di un inglese sia "fare una bella tazza di tè" . La pura familiarità del rituale serve a centrarti, diminuendo le pressanti preoccupazioni del momento facendole sembrare piccole rispetto a una tradizione così lunga e spesso ripetuta.

Essendo un inglese, preferisco bere il tè con il latte. Il dibattito continua se mettere il latte nella tazza prima o dopo aver versato il tè. In origine il latte veniva sempre aggiunto prima del tè per evitare che il tè caldo spezzasse le tazze di porcellana fine. Gli esperti del tè concordano con questa tradizione, ma affermano anche che il tè deve essere lasciato nell'acqua da solo perché il sapore e il colore si sviluppino e un tocco di latte dovrebbe essere aggiunto in seguito.

Il tè stesso sembra avere proprietà calmanti e sicuramente ha una serie di benefici per la salute provati e sospetti. Sebbene molti inglesi effettivamente bevano più tè di quanto non sia assolutamente buono per loro, non si può negare che in quantità moderate (di solito si dice che 4 tazze al giorno sono l'ideale) bere il tè ha una notevole gamma di benefici per la salute. Gli studi hanno dimostrato che bere 3-4 tazze di tè al giorno riduce il rischio di avere un infarto, oltre a proteggerti da una serie di patologie degenerative del cuore. Sebbene il collegamento non sia stato ancora pienamente dimostrato, diversi studi hanno suggerito che bere il tè può aiutare a prevenire una serie di diversi tipi di cancro, incluso il cancro ai polmoni.

1) è tre volte più in Marocco che in Cina.

2) differisce da paese a paese nel Regno Unito.

3) è lo stesso del caffè in molti paesi del mondo.

4) sta aumentando rapidamente in Giappone.

Perché gli inglesi amano bere il tè

Sin dal 18 ° secolo, l'ora del tè è stata parte integrante della vita inglese. Le persone di altri paesi hanno un set> Questa non è una passione che l'Inghilterra condivide con la maggior parte del resto del mondo, dove il caffè è quasi universalmente più popolare del tè. In effetti, il consumo pro capite di tè nel Regno Unito è di 12,85 kg all'anno, che è quasi tre volte superiore a quello del Marocco, che arriva al secondo posto a 4,34 kg all'anno. Questo consumo pro capite è ancora più alto se si guardasse da solo l'Inghilterra (uno dei 4 paesi del Regno Unito). Forse sorprendentemente, in Giappone la popolarità del tè ha subito un leggero declino dall'inizio del nuovo millennio.

All'inizio del 1700 la British East India Company iniziò a coltivare il tè nei territori indiani recentemente conquistati su scala industriale usando manodopera a basso costo e terra conquistata. L'enorme scala della produzione di tè in India, la maggior parte delle quali è stata inviata direttamente in Inghilterra, ha fatto precipitare il prezzo del tè. All'improvviso, quella che una volta era una rara delizia per i ricchi divenne un prodotto accessibile di cui i comuni cittadini britannici potevano godere regolarmente. Non solo, ma lo zucchero stava appena iniziando a diventare più accessibile anche per la gente comune. Di conseguenza, il tè divenne un potente simbolo dei benefici dell'Impero per il comune cittadino inglese.

Una cosa è capire perché gli inglesi abbiano iniziato a bere così tanto tè, ma ciò non spiega perché continuiamo a farlo circa 300 anni dopo. La mia opinione personale è che uno dei maggiori motivi alla base della nostra continua relazione amorosa con il tè è perché troviamo che il tè è confortante. La sua familiarità è come un'accogliente coperta di conforto per noi, e la lunga tradizione del bere il tè dimostra> Nei momenti di stress, dolore o difficoltà non è raro che la prima risposta di un inglese sia "fare una bella tazza di tè" . La pura familiarità del rituale serve a centrarti, diminuendo le pressanti preoccupazioni del momento facendole sembrare piccole rispetto a una tradizione così lunga e spesso ripetuta.

Essendo un inglese, preferisco bere il tè con il latte. Il dibattito continua se mettere il latte nella tazza prima o dopo aver versato il tè. In origine il latte veniva sempre aggiunto prima del tè per evitare che il tè caldo spezzasse le tazze di porcellana fine. Gli esperti del tè concordano con questa tradizione, ma affermano anche che il tè deve essere lasciato nell'acqua da solo perché il sapore e il colore si sviluppino e un tocco di latte dovrebbe essere aggiunto in seguito.

Il tè stesso sembra avere proprietà calmanti e sicuramente ha una serie di benefici per la salute provati e sospetti. Sebbene molti inglesi effettivamente bevano più tè di quanto non sia assolutamente buono per loro, non si può negare che in quantità moderate (di solito si dice che 4 tazze al giorno sono l'ideale) bere il tè ha una notevole gamma di benefici per la salute. Gli studi hanno dimostrato che bere 3-4 tazze di tè al giorno riduce il rischio di avere un infarto, oltre a proteggerti da una serie di patologie degenerative del cuore. Sebbene il collegamento non sia stato ancora pienamente dimostrato, diversi studi hanno suggerito che bere il tè può aiutare a prevenire una serie di diversi tipi di cancro, incluso il cancro ai polmoni.

Quale affermazione NON fa riferimento al contenuto del paragrafo 3?

1) Le compagnie del tè coltivavano molto tè nelle colonie.

2) I prezzi per il tè erano alti prima del 18 ° secolo.

3) L'Inghilterra ha esportato il tè in molti paesi.

4) Lo zucchero è diventato meno costoso.

Perché gli inglesi amano bere il tè

Sin dal 18 ° secolo, l'ora del tè è stata parte integrante della vita inglese. Le persone di altri paesi hanno un set> Questa non è una passione che l'Inghilterra condivide con la maggior parte del resto del mondo, dove il caffè è quasi universalmente più popolare del tè. In effetti, il consumo pro capite di tè nel Regno Unito è di 12,85 kg all'anno, che è quasi tre volte superiore a quello del Marocco, che arriva al secondo posto a 4,34 kg all'anno. Questo consumo pro capite è ancora più alto se si guardasse da solo l'Inghilterra (uno dei 4 paesi del Regno Unito). Forse sorprendentemente, in Giappone la popolarità del tè ha subito un leggero declino dall'inizio del nuovo millennio.

All'inizio del 1700 la British East India Company iniziò a coltivare il tè nei territori indiani recentemente conquistati su scala industriale usando manodopera a basso costo e terra conquistata. L'enorme scala della produzione di tè in India, la maggior parte delle quali è stata inviata direttamente in Inghilterra, ha fatto precipitare il prezzo del tè. All'improvviso, quella che una volta era una rara delizia per i ricchi divenne un prodotto accessibile di cui i comuni cittadini britannici potevano godere regolarmente. Non solo, ma lo zucchero stava appena iniziando a diventare più accessibile anche per la gente comune. Di conseguenza, il tè divenne un potente simbolo dei benefici dell'Impero per il comune cittadino inglese.

Una cosa è capire perché gli inglesi abbiano iniziato a bere così tanto tè, ma ciò non spiega perché continuiamo a farlo circa 300 anni dopo. La mia opinione personale è che uno dei maggiori motivi alla base della nostra continua relazione amorosa con il tè è perché troviamo che il tè è confortante. La sua familiarità è come un'accogliente coperta di conforto per noi, e la lunga tradizione del bere il tè dimostra> Nei momenti di stress, dolore o difficoltà non è raro che la prima risposta di un inglese sia "fare una bella tazza di tè" . La pura familiarità del rituale serve a centrarti, diminuendo le pressanti preoccupazioni del momento facendole sembrare piccole rispetto a una tradizione così lunga e spesso ripetuta.

Essendo un inglese, preferisco bere il tè con il latte. Il dibattito continua se mettere il latte nella tazza prima o dopo aver versato il tè. In origine il latte veniva sempre aggiunto prima del tè per evitare che il tè caldo spezzasse le tazze di porcellana fine. Gli esperti del tè concordano con questa tradizione, ma affermano anche che il tè deve essere lasciato nell'acqua da solo perché il sapore e il colore si sviluppino e un tocco di latte dovrebbe essere aggiunto in seguito.

Il tè stesso sembra avere proprietà calmanti e sicuramente ha una serie di benefici per la salute provati e sospetti. Sebbene molti inglesi effettivamente bevano più tè di quanto non sia assolutamente buono per loro, non si può negare che in quantità moderate (di solito si dice che 4 tazze al giorno sono l'ideale) bere il tè ha una notevole gamma di benefici per la salute. Gli studi hanno dimostrato che bere 3-4 tazze di tè al giorno riduce il rischio di avere un infarto, oltre a proteggerti da una serie di patologie degenerative del cuore. Sebbene il collegamento non sia stato ancora pienamente dimostrato, diversi studi hanno suggerito che bere il tè può aiutare a prevenire una serie di diversi tipi di cancro, incluso il cancro ai polmoni.

L'autore crede che gli inglesi adorino il tè perché

1) il tè è la bevanda migliore per iniziare la giornata.

2) il tè ha un effetto calmante sulle persone.

3) le persone in Inghilterra si scaldano con il tè.

4) il tè è un buon modo per iniziare la relazione.

Perché gli inglesi amano bere il tè

Sin dal 18 ° secolo, l'ora del tè è stata parte integrante della vita inglese. Le persone di altri paesi hanno un set> Questa non è una passione che l'Inghilterra condivide con la maggior parte del resto del mondo, dove il caffè è quasi universalmente più popolare del tè. In effetti, il consumo pro capite di tè nel Regno Unito è di 12,85 kg all'anno, che è quasi tre volte superiore a quello del Marocco, che arriva al secondo posto a 4,34 kg all'anno. Questo consumo pro capite è ancora più alto se si guardasse da solo l'Inghilterra (uno dei 4 paesi del Regno Unito). Forse sorprendentemente, in Giappone la popolarità del tè ha subito un leggero declino dall'inizio del nuovo millennio.

All'inizio del 1700 la British East India Company iniziò a coltivare il tè nei territori indiani recentemente conquistati su scala industriale usando manodopera a basso costo e terra conquistata. L'enorme scala della produzione di tè in India, la maggior parte delle quali è stata inviata direttamente in Inghilterra, ha fatto precipitare il prezzo del tè. All'improvviso, quella che una volta era una rara delizia per i ricchi divenne un prodotto accessibile di cui i comuni cittadini britannici potevano godere regolarmente. Non solo, ma lo zucchero stava appena iniziando a diventare più accessibile anche per la gente comune. Di conseguenza, il tè divenne un potente simbolo dei benefici dell'Impero per il comune cittadino inglese.

Una cosa è capire perché gli inglesi abbiano iniziato a bere così tanto tè, ma ciò non spiega perché continuiamo a farlo circa 300 anni dopo. La mia opinione personale è che uno dei maggiori motivi alla base della nostra continua relazione amorosa con il tè è perché troviamo che il tè è confortante. La sua familiarità è come un'accogliente coperta di conforto per noi, e la lunga tradizione del bere il tè dimostra> Nei momenti di stress, dolore o difficoltà non è raro che la prima risposta di un inglese sia "fare una bella tazza di tè" . La pura familiarità del rituale serve a centrarti, diminuendo le pressanti preoccupazioni del momento facendole sembrare piccole rispetto a una tradizione così lunga e spesso ripetuta.

Essendo un inglese, preferisco bere il tè con il latte. Il dibattito continua se mettere il latte nella tazza prima o dopo aver versato il tè. In origine il latte veniva sempre aggiunto prima del tè per evitare che il tè caldo spezzasse le tazze di porcellana fine. Gli esperti del tè concordano con questa tradizione, ma affermano anche che il tè deve essere lasciato nell'acqua da solo perché il sapore e il colore si sviluppino e un tocco di latte dovrebbe essere aggiunto in seguito.

Il tè stesso sembra avere proprietà calmanti e sicuramente ha una serie di benefici per la salute provati e sospetti. Sebbene molti inglesi effettivamente bevano più tè di quanto non sia assolutamente buono per loro, non si può negare che in quantità moderate (di solito si dice che 4 tazze al giorno sono l'ideale) bere il tè ha una notevole gamma di benefici per la salute. Gli studi hanno dimostrato che bere 3-4 tazze di tè al giorno riduce il rischio di avere un infarto, oltre a proteggerti da una serie di patologie degenerative del cuore. Sebbene il collegamento non sia stato ancora pienamente dimostrato, diversi studi hanno suggerito che bere il tè può aiutare a prevenire una serie di diversi tipi di cancro, incluso il cancro ai polmoni.

La ragione per bere una tazza di tè quando si soffre è che

1) rende la situazione meno stressante.

2) ti dà il tempo di dimenticare il problema.

3) non ci vuole molto tempo o fatica per fare.

4) consente ai muscoli del corpo di rilassarsi.

Perché gli inglesi amano bere il tè

Sin dal 18 ° secolo, l'ora del tè è stata parte integrante della vita inglese. Le persone di altri paesi hanno un set> Questa non è una passione che l'Inghilterra condivide con la maggior parte del resto del mondo, dove il caffè è quasi universalmente più popolare del tè. In effetti, il consumo pro capite di tè nel Regno Unito è di 12,85 kg all'anno, che è quasi tre volte superiore a quello del Marocco, che arriva al secondo posto a 4,34 kg all'anno. Questo consumo pro capite è ancora più alto se si guardasse da solo l'Inghilterra (uno dei 4 paesi del Regno Unito). Forse sorprendentemente, in Giappone la popolarità del tè ha subito un leggero declino dall'inizio del nuovo millennio.

All'inizio del 1700 la British East India Company iniziò a coltivare il tè nei territori indiani recentemente conquistati su scala industriale usando manodopera a basso costo e terra conquistata. L'enorme scala della produzione di tè in India, la maggior parte delle quali è stata inviata direttamente in Inghilterra, ha fatto precipitare il prezzo del tè. All'improvviso, quella che una volta era una rara delizia per i ricchi divenne un prodotto accessibile di cui i comuni cittadini britannici potevano godere regolarmente. Non solo, ma lo zucchero stava appena iniziando a diventare più accessibile anche per la gente comune. Di conseguenza, il tè divenne un potente simbolo dei benefici dell'Impero per il comune cittadino inglese.

Una cosa è capire perché gli inglesi abbiano iniziato a bere così tanto tè, ma ciò non spiega perché continuiamo a farlo circa 300 anni dopo. La mia opinione personale è che uno dei maggiori motivi alla base della nostra continua relazione amorosa con il tè è perché troviamo che il tè è confortante. La sua familiarità è come un'accogliente coperta di conforto per noi, e la lunga tradizione del bere il tè dimostra> Nei momenti di stress, dolore o difficoltà non è raro che la prima risposta di un inglese sia "fare una bella tazza di tè" . La pura familiarità del rituale serve a centrarti, diminuendo le pressanti preoccupazioni del momento facendole sembrare piccole rispetto a una tradizione così lunga e spesso ripetuta.

Essendo un inglese, preferisco bere il tè con il latte. Il dibattito continua se mettere il latte nella tazza prima o dopo aver versato il tè. In origine il latte veniva sempre aggiunto prima del tè per evitare che il tè caldo spezzasse le tazze di porcellana fine. Gli esperti del tè concordano con questa tradizione, ma affermano anche che il tè deve essere lasciato nell'acqua da solo perché il sapore e il colore si sviluppino e un tocco di latte dovrebbe essere aggiunto in seguito.

Il tè stesso sembra avere proprietà calmanti e sicuramente ha una serie di benefici per la salute provati e sospetti. Sebbene molti inglesi effettivamente bevano più tè di quanto non sia assolutamente buono per loro, non si può negare che in quantità moderate (di solito si dice che 4 tazze al giorno sono l'ideale) bere il tè ha una notevole gamma di benefici per la salute. Gli studi hanno dimostrato che bere 3-4 tazze di tè al giorno riduce il rischio di avere un infarto, oltre a proteggerti da una serie di patologie degenerative del cuore. Sebbene il collegamento non sia stato ancora pienamente dimostrato, diversi studi hanno suggerito che bere il tè può aiutare a prevenire una serie di diversi tipi di cancro, incluso il cancro ai polmoni.

La gente versava il latte in una tazza prima del tè

1) per cambiare il gusto del tè.

2) non rovinare il sapore del tè.

3) per ottenere il miglior colore del tè.

4) non rompere tazze costose.

Perché gli inglesi amano bere il tè

Sin dal 18 ° secolo, l'ora del tè è stata parte integrante della vita inglese. Le persone di altri paesi hanno un set> Questa non è una passione che l'Inghilterra condivide con la maggior parte del resto del mondo, dove il caffè è quasi universalmente più popolare del tè. In effetti, il consumo pro capite di tè nel Regno Unito è di 12,85 kg all'anno, che è quasi tre volte superiore a quello del Marocco, che arriva al secondo posto a 4,34 kg all'anno. Questo consumo pro capite è ancora più alto se si guardasse da solo l'Inghilterra (uno dei 4 paesi del Regno Unito). Forse sorprendentemente, in Giappone la popolarità del tè ha subito un leggero declino dall'inizio del nuovo millennio.

All'inizio del 1700 la British East India Company iniziò a coltivare il tè nei territori indiani recentemente conquistati su scala industriale usando manodopera a basso costo e terra conquistata. L'enorme scala della produzione di tè in India, la maggior parte delle quali è stata inviata direttamente in Inghilterra, ha fatto precipitare il prezzo del tè. All'improvviso, quella che una volta era una rara delizia per i ricchi divenne un prodotto accessibile di cui i comuni cittadini britannici potevano godere regolarmente. Non solo, ma lo zucchero stava appena iniziando a diventare più accessibile anche per la gente comune. Di conseguenza, il tè divenne un potente simbolo dei benefici dell'Impero per il comune cittadino inglese.

Una cosa è capire perché gli inglesi abbiano iniziato a bere così tanto tè, ma ciò non spiega perché continuiamo a farlo circa 300 anni dopo. La mia opinione personale è che uno dei maggiori motivi alla base della nostra continua relazione amorosa con il tè è perché troviamo che il tè è confortante. La sua familiarità è come un'accogliente coperta di conforto per noi, e la lunga tradizione del bere il tè dimostra> Nei momenti di stress, dolore o difficoltà non è raro che la prima risposta di un inglese sia "fare una bella tazza di tè" . La pura familiarità del rituale serve a centrarti, diminuendo le pressanti preoccupazioni del momento facendole sembrare piccole rispetto a una tradizione così lunga e spesso ripetuta.

Essendo un inglese, preferisco bere il tè con il latte. Il dibattito continua se mettere il latte nella tazza prima o dopo aver versato il tè. In origine il latte veniva sempre aggiunto prima del tè per evitare che il tè caldo spezzasse le tazze di porcellana fine. Gli esperti del tè concordano con questa tradizione, ma affermano anche che il tè deve essere lasciato nell'acqua da solo perché il sapore e il colore si sviluppino e un tocco di latte dovrebbe essere aggiunto in seguito.

Il tè stesso sembra avere proprietà calmanti e sicuramente ha una serie di benefici per la salute provati e sospetti. Sebbene molti inglesi effettivamente bevano più tè di quanto non sia assolutamente buono per loro, non si può negare che in quantità moderate (di solito si dice che 4 tazze al giorno sono l'ideale) bere il tè ha una notevole gamma di benefici per la salute. Gli studi hanno dimostrato che bere 3-4 tazze di tè al giorno riduce il rischio di avere un infarto, oltre a proteggerti da una serie di patologie degenerative del cuore. Sebbene il collegamento non sia stato ancora pienamente dimostrato, diversi studi hanno suggerito che bere il tè può aiutare a prevenire una serie di diversi tipi di cancro, incluso il cancro ai polmoni.

Secondo il testo, le persone a cui piace il tè

1) nel tempo può sviluppare il cancro ai polmoni.

2) dovrebbe bere tutto il tè che vogliono.

3) non bere oltre 4 tazze al giorno.

4) hanno buone possibilità di vivere una vita sana.

Perché gli inglesi amano bere il tè

Ever since the 18th century, tea time has been an integral part of English life. People from other countries have a set >This is not a passion that England shares with most of the rest of the world, where coffee is almost universally more popular than tea. In fact, the per capita consumption of tea in the United Kingdom is 12.85kg per year, which is almost three times as much as in Morocco which comes in second place at 4.34kg per year. This per capita consumption is even higher if you looked at England (one of 4 countries in the United Kingdom) on its own. Perhaps surprisingly, in Japan the popularity of tea has been suffering a slight decline since the start of the new millennium.

During the early 1700s the British East India Company began growing tea in the newly conquered Indian territories on an industrial scale using cheap labour and conquered land. The massive scale of tea production in India, the majority of which was sent straight to England, sent the price of tea plummeting. Suddenly, what was once a rare treat for the wealthy became an affordable product which ordinary British people could enjoy on a regular basis. Not only that, but sugar was just starting to become more affordable for ordinary people as well. As a result of this, tea became a powerful symbol of the benefits of Empire for the ordinary English citizen.

It is one thing to understand why the English first started drinking so much tea, but that doesn't really explain why we continue to do so some 300 years later. My own personal opinion is that one of the biggest reasons behind our continuing love affair with tea is because we find tea comforting. Its familiarity is like a cosy comfort blanket to us, and the long tradition of tea drinking prov >At times of stress, grief or hardship it is not uncommon for the first response of an English person to be 'making a nice cup of tea'. The sheer familiarity of the ritual serves to centre you, diminishing the pressing concerns of the moment by making them seem small in comparison to such a long and often repeated tradition.

Being an Englishman, I prefer drinking tea with milk. Debate continues whether to put milk in the cup before or after pouring tea. Originally milk was always added before tea to prevent hot tea from cracking the fine bone china cups. Tea experts agree with this tradition but also state that tea needs to be left in the water on its own for the flavour and colour to develop and a splash of milk should be added later.

Tea itself seems to have calming properties, and it most certainly has a range of proven and suspected health benefits. Although many English people actually drink more tea than is strictly good for them, it cannot be denied that in moderate quantities (4 cups per day is usually said to be ideal) tea drinking has a remarkable range of health benefits. Studies have shown that drinking three to four cups of tea per day reduces your risk of having a heart attack, as well as protecting you from a range of degenerative heart conditions. Although the link has not yet been fully proven, several studies have suggested that tea drinking may help to prevent a range of different kinds of cancer, including lung cancer.

Itinerary

Feel free to personalize this offer with Hiroyo.

  • Grinpia(Tea fields and tea factory)
  • The World Tea Museum(including tea ceremony)
  • Other places in Shizuoka are available to be added to your itinerary

Want to personalize this tour?

  • Our tours can be customized according to your needs and preferences
  • Click below to tell us what you are looking for:
Customize & Get a Quote

Cosa aspettarsi

Shizuoka is the No. 1 Tea producer in Japan. We will visit two tea-related facilities on this tour. They are located in Makinohara plateau, the largest tea plantation area in Japan.
At Grinpia Makinohara, there are several activities that can be done. You can try tea picking in the tea fields and look around the tea factory to see the whole process of making green tea. The Japanese restaurant there is also nice. The green tea mixed-in buckwheat noodles and tea leaf Tempura are recommended.
At Ocha-no-Sato or the World Tea Museum, you can learn everything about tea there including a variety of tea cultures across the world. It has a tea house and a garden. You can experience an authentic tea ceremony.
Since I have a certificate of Japanese tea instructor, it would be my pleasure to help you find out more about Japanese tea through this tour.
I think it will be a special experience for you to spend a day in the spacious tea fields!

☆ Tea picking is available from the mid-April to the beginning of Oct.
Other option includes an experience to learn "How to make a good cup of tea!".
☆ If you are interested in other places in Shizuoka, I can add it to your itinerary.
Please don’t hesitate to ask.

HAPPO-EN

In the tearoom located in the fascinating garden, you can choose from 3 plans according to your wish.

Time: 30-60 minutes
Fees: Tea and sweets only -> 1,080yen / person
Tea-ceremony experience (chair) -> 2,160yen / person
Tea-ceremony experience (tatami) -> 8,640yen / person
*Weekday only, max. 2 people, you can enjoy the most formal tea ceremony experience.
Location: 〒108-8631 Tokyo, Minato-ku, Shirokanedai 1-1-1.
Tel: 03-3443-3775
https://www.happo-en.com/banquet/plan/detail.php?p=438

ASAKUSA JIDAIYA

It is 1 minute walk from Kaminarimon Gate in Asakusa. You can choose to watch the process of tea ceremony or experience it by your own. (It is possible to wear a kimono as an option)

Time: 30-50 minutes
Fees:
Experience of tea-serving (take part of it) -> 3,000yen / person (Minimum number of participants is 2)
Experience of tea-serving (visit only) -> 2,000yen / person (Minimum number of participants is 5)
Location: 〒111-0034 2-3-5, Kaminari-mon, Taito-ku, Tokyo
Tel: 03-3843-0890
http://www.jidaiya.biz/taikenmono.html
*Only 6 years old or above are allowed to participate

Shizu-Kokoro (Asakusa)

It is located between Asakusa and Kappa Bashi and you can experience tea ceremony in an authentic tea room. After you watched the whole process of the tea ceremony, you can experience it by your own.

Time: Tuesdays through Saturdays (closed on Sunday and Monday) between 10:00am – 5:30pm
Fees: 4,000yen / person (90 minutes)
Location: 1-9-8 Nishi Asakusa, Taito-Ku, Tokyo 111-0035 Japan
Tel: 03-5830-3449
https://shizukokoro.com/chado-workshop/

Matcha Tea

When you think of Japanese green tea, you’re likely thinking of matcha, a finely ground powder made from shade-grown green tea plants. It’s vibrant green in color and has a lovely rich taste. It’s matcha that’s prepared during the Japanese tea ceremony, where it’s mixed with hot water, whipped into a froth with a small wooden whisk, and served in a tea bowl.

Sencha Tea

Sencha is made by taking whole tea leaves and mixing them with hot water. When you go to a cafe in Japan and ask for green tea, you’re likely to get sencha. It has a grassy taste but without being too bitter, though if left in hot water for longer than two minutes, it will start to become bitter.

Fresh sencha being steeped (photo by Etienne Fat CC BY)

Genmaicha Tea

Literally “brown rice tea,” genmaicha was historically the least expensive Japanese tea, with the rice acting as a filler for more tea leaves. Today, everyone drinks it. It has a really nice and mild flavor, with grassy notes from the green tea and the pleasant aroma of roasted rice.

Jugetsudo (Kabukiza)

It is a modern cafe located in Kabuki theater. Surrounded by numerous bamboos, you can learn how to make and drink tea through a lesson taught by professionals. And also, you can get a green tea kit set as gift when you join the lesson!

Time: Start from 10:30, 12:00, 13:00, 16:30 and 18:00 everyday
Fees: 6,000yen / person (Including Matcha tea kit set for Beginners which worth 4,270yen)
Location: 〒104-0061 Kabukiza Tower 5F, Ginza 4-12-15, Chuo-ku, Tokyo
Tel: 03-5652-5403
http://www.doedo.jp/experience10.html

Mugicha Tea

Caffeine-free roasted barley tea is popular not only in Japan, but also in Korea (where it’s called boricha) and in China (where it goes by damaicha o maicha). It’s caffeine-free with a roasted-grain infusion made from barley, which is popular in Japanese, Korean, and Chinese cuisine. Mugicha is served hot and cold and is a particularly refreshing tea during Japan’s hot, steamy summers.

Sakura Tea

The arrival of sakura (cherry blossoms) each spring is cause for celebration throughout Japan. The period in which sakura are vibrantly in bloom is short, but you can drink sakura tea year-round. Dritto sakura tea is made by steeping pickled cherry blossoms in boiling water. You’ll also find bags of sakura tea in which the dried blossoms are mixed with sencha.

Ito En, a common brand of sencha found in Japanese grocery stores (photo by Iris CC BY)

TOKO-AN (Hibiya)

In the ceremonial chamber inside of the Imperial Hotel, you can watch as their tea is prepared in the traditional fashion.

Time: 10:00am – 4:00pm
Closed on Sundays and National Holidays
Fees: 2,000yen / person
Location: 1-1, Uchisaiwai-cho 1-chome, Chiyoda-ku, Tokyo 100-8558
Tel: 03-3504-1111
https://www.imperialhotel.co.jp/j/tokyo/facility/tokoan.html

Where to Drink Tea in Japan

Tea is ubiquitous in Japan. You’ll be served a cup when you sit down to eat at most Japanese restaurants. It’s sold cold in bottles at convenience stores and street-side vending machines. It’s used to flavor a cornucopia of foods both sweet and savory, from croissants to ice cream to a huge array of candy. It serves as a mixer for shochu in winter.

The tea aisle at the grocery store in Japan abounds with boxes and packs of tea bags and loose tea. At any cafe in Japan you can find green tea (generally sencha e matcha) served straight or as a coffee-style drink, such as a latte or cappuccino.

A green tea Kit Kat (photo by Iris CC BY)

Participating in a tea ceremony is one of the most unique ways to experience Japanese tea (specifically matcha). A truly traditional tea ceremony can last several hours, but for travelers to Japan there are many abbreviated-yet-authentic options available, particularly in Kyoto and Tokyo.

Note that Japanese tea ceremonies, which take place on tatami mats, will require you to remove your shoes – be sure to wear socks (more Japanese etiquette tips).

Below are a handful of places to drink tea in Kyoto and Tokyo.

Traditional Japanese matcha green tea

HiSUi Tokyo (Ginza)

It is a really nice tea room located in the middle of Ginza. There are also different types of Japanese culture you can experience besides tea ceremony such as Kimono Dressing, Japanese Calligraphy, Samurai Swordsmanship etc.

Time: 30-45 minutes
Fees: 10,000yen / person (Minimum number of participants is 2)
Location: HiSUi Tokyo Koizumi Building 〒104-0061 5F Ginza 4-3-13 Chuo Ward Tokyo
Tel: 0120-666-107
http://en.hisui-tokyo.com/visitors

MUSEUM

There is a beautiful cafe stand inside of the museum where you can enjoy the Matcha in a wonderful atmosphere.

These were some recommendations from us and hope you can get the valuable information depending on your purpose. Of course, if you discover some fantastic places, please let us know!

If you are interested in other Japanese culture, please check Shodo (Japanese Calligraphy) !

Where to Drink Tea in Kyoto

Tea house ran Hotei is owned by Canadian tea master Randy Channell. Channell conducts hands-on, foreigner-friendly Japanese tea ceremonies. Watch Channell whip matcha into a froth and then try it yourself before sipping a cup and nibbling on wagashi, a small sweet served with tea.

Three-hundred-year-old tea shop Ippodo may have opened a New York branch, but that doesn’t make it any less of a Kyoto mainstay. There’s a wide array of tea available for purchase, all in lovely packaging. In the tea room, you can try your hand at making the tea. There are more than 40 varieties of green tea available to taste and you can learn about their differences.

Matsumoto Soko’s Joukeian was founded with the aim of introducing Japanese tea ceremonies to foreigners without too much formality. You have a few options here. The easiest for busy travelers is an hour-long tea tasting, which includes Japanese green tea (matcha), plus wagashi, and is available five days a week, three times a day, for around ¥2,000 per person.

Where to Drink Tea in Tokyo

Ippodo also has an outpost in Tokyo’s upmarket Marunouchi district, walking distance from Tokyo Station. Come here to pick up Japanese tea that makes a great gift, and enjoy a cup yourself.

The lovely Happo-en Garden is a beautiful setting for enjoying a cup of Japanese tea. Without a reservation, you can come in, whisk a bowl of matcha, and sip with seasonal wagashi (¥2,000). With a reservation, there’s a 2.5-hour garden tour-tea ceremony-and lunch package. This requires a minimum of two people. ¥5,500 per person (Western), ¥7,700 per person (Japanese lunch).

Tokyo Grand Tea Ceremony is a fun annual outdoor event that aims to introduce foreigners to Japanese tea culture. It happens only once a year but there are events over a few days. The most recent events were held at the Edo-Tokyo Open-Air Architectural Museum and Hamarikyu Gardens. Cost for this large-scale tea ceremony is just ¥300 and, while enjoying Japanese tea, you’ll make new friends to boot.

Wagashi, or tea confections. Pictured here is dorayaki (red bean paste between two spongecake pancakes) and sweet potato yokan (a thick jellied sweet) (photo by t-mizo CC BY)

Tea Plantations Near Tokyo

Through Voyagin, you can visit a tea plantation in Shizuoka, 2.5 hours from Tokyo by train. The visit includes a guided tour of the tea plantation, lunch made from the farm’s organic produce, a tour of the black tea factory, and a Japanese tea-making and tea-tasting session.

Tea Plantations Near Kyoto and Osaka

The lovely Obubu family’s Kyoto Obubu Tea Farms is a great place for Japanese tea novices to take guided tea tours and try their hands at picking tea. There are both group and private tours. The former is two hours and includes visiting the tea fields, picking tea, and sipping Japanese tea while eating sweets (wagashi). The private tour is 4.5 hours and also includes a lunch of soba (buckwheat noodles) and a Q&A session.

Uji, just south of Kyoto, is arguably Japan’s most renowned center for tea production, with some of the country’s most illustrious producers. Shohokuen has been producing Japanese green tea since 1645 – more than 370 years. To schedule a visit, email headoffice at ujicha dot com.

A cup of matcha and a wagashi confection (photo by Chris Gladis CC BY)

Even if you’re not traveling to Japan in the near future, a great way to educate your palate while enjoying delicious tea is to seek out authentic Japanese tea in your area. For our readers in the US (and a handful of countries in Europe), a great resource is Kettl, and fortunately many other wonderful resources exist throughout the world!

We hope this introduction to Japanese tea helps you better enjoy tea during your trip!

About Sophie Friedman

Sophie is an American journalist based in Shanghai and New York. She writes for Conde Nast Traveler, AFAR, Forbes Travel Guide, and Fodor’s guidebooks. Her favorite things to do in Japan are eat and get lost in stationery stores. Find Sophie at @sophiefriedman.

20 Essential Japanese Phrases for Travelers to Japan

If you’re visiting Japan and a little worried about the language barrier, we’ve got you covered with these essential Japanese…

Honeymoon in Japan: >

If you love food, culture, and immersive travel experiences, it’s no surprise you’re thinking about a honeymoon in Japan. As…

Start Planning Your Trip Now

We’re here to help you get the most out of your precious time in Japan, without feeling like you’re rushing around. We’ll make the process as fun and effortless as possible, so you can simply relax and savor every moment of your experience.

ЕГЭ 2019 АНГЛИЙСКИЙ ЯЗЫК

Why The English Love Drinking Tea

Ever since the 18th century, tea time has been an integral part of English life. People from other countries have a set idea of what English tea time means: smart dresses, delicate finger foods, and hot tea all served on the best china.
This is not a passion that England shares with most of the rest of the world, where coffee is almost universally more popular than tea. In fact, the per capita consumption of tea in the United Kingdom is 12.85kg per year, which is almost three times as much as in Morocco which comes in second place at 4.34kg per year. This per capita consumption is even higher if you looked at England (one of 4 countries in the United Kingdom) on its own. Perhaps surprisingly, in Japan the popularity of tea has been suffering a slight decline since the start of the new millennium.
During the early 1700s the British East India Company began growing tea in the newly conquered Indian territories on an industrial scale using cheap labour and conquered land. The massive scale of tea production in India, the majority of which was sent straight to England, sent the price of tea plummeting. Suddenly, what was once a rare treat for the wealthy became an affordable product which ordinary British people could enjoy on a regular basis. Not only that, but sugar was just starting to become more affordable for ordinary people as well. As a result of this, tea became a powerful symbol of the benefits of Empire for the ordinary English citizen.
It is one thing to understand why the English first started drinking so much tea, but that doesn't really explain why we continue to do so some 300 years later. My own personal opinion is that one of the biggest reasons behind our continuing love affair with tea is because we find tea comforting. Its familiarity is like a cosy comfort blanket to us, and the long tradition of tea drinking provides a calming ritual with which to punctuate the day.
At times of stress, grief or hardship it is not uncommon for the first response of an English person to be 'making a nice cup of tea'. The sheer familiarity of the ritual serves to centre you, diminishing the pressing concerns of the moment by making them seem small in comparison to such a long and often repeated tradition.
Being an Englishman, I prefer drinking tea with milk. Debate continues whether to put milk in the cup before or after pouring tea. Originally milk was always added before tea to prevent hot tea from cracking the fine bone china cups. Tea experts agree with this tradition but also state that tea needs to be left in the water on its own for the flavour and colour to develop and a splash of milk should be added later.
Tea itself seems to have calming properties, and it most certainly has a range of proven and suspected health benefits. Although many English people actually drink more tea than is strictly good for them, it cannot be denied that in moderate quantities (4 cups per day is usually said to be ideal) tea drinking has a remarkable range of health benefits. Studies have shown that drinking three to four cups of tea per day reduces your risk of having a heart attack, as well as protecting you from a range of degenerative heart conditions. Although the link has not yet been fully proven, several studies have suggested that tea drinking may help to prevent a range of different kinds of cancer, including lung cancer.

1.All over the world people think that tea ceremony in England is
1) similar to tea ceremony in China.
2) connected with the cult of food.
3) is conducted in a formal style.
4) the same as it was in the 18th century.

2.Tea consumption
1) is three times as much in Morocco as in China.
2) differs from country to country within the UK.
3) is the same as coffee in many countries of the world.
4) is increasing rapidly in Japan.

3.Which statement DOES NOT refer to the content of paragraph 3?
1) Tea companies grew a lot of tea in colonies.
2) Prices for tea were high before the 18th century.
3) England exported tea to many countries.
4) Sugar became less expensive.

4.The author believes that the English love tea because
1) tea is the best drink to start the day.
2) tea has a soothing effect on people.
3) people in England warm up with tea.
4) tea is a good way to begin relationship.

5.The reason for drinking a cup of tea when suffering is that it
1) makes the situation less stressful.
2) gives you time to forget about the problem.
3) doesn't take much tme or effort to make.
4) it allows your body muscles to relax.

6.People used to pour milk in a cup before tea
1) to change the taste of tea.
2) not to spoil the flavour of tea.
3) to achieve the best colour of tea.
4) not to break expensive cups.

7.According to the text, people who like tea
1) over time may develop lung cancer.
2) should drink as much tea as they like.
3) should not drink over 4 cups a day.
4) have a good chance to live a healthy life.